VENERDÌ 22 OTTOBRE, ORE 19:00 – IL GHETTO DI VENEZIA, IL CORTILE DEL MONDO – IN LIBRERIA

IL CORTILE DEL MONDO

Un incontro imperdibile per tutti gli appassionati di ebraismo e di Venezia. Tutti i ghetti del mondo prendono il nome dal Ghetto di Venezia, che dopo la sua creazione nel 1516 divenne luogo di segregazione, ma anche vivacissimo centro culturale ebraico e interculturale. Dopo l’abbattimento delle sue porte a fine ’700, questo piccolo angolo della città lagunare venne trascurato dai grandi scrittori, da Proust a Brodskij, da Mann a James, che forgiarono il mito letterario di Venezia. Mezzo millennio dopo la fondazione, diciotto scrittori di diversi paesi, lingue, identità, religioni giungono a Venezia per rivisitare il Ghetto originario e confrontarlo, in saggi e racconti che rappresentano sorprendenti prospettive su questo «cortile» veneziano aperto sul mondo.

Il nostro ospite, Shaul Bassi, è professore di letteratura inglese all’Università Ca’ Foscari Venezia, dove si occupa di Shakespeare, studi postcoloniali, e scienze umane per l’ambiente. È tra i fondatori di Beit Venezia – Casa della Cultura Ebraica ed è stato il coordinatore del Comitato per i 500 anni del Ghetto di Venezia. Tra le sue pubblicazioni Essere qualcun altro. Ebrei postmoderni e postcoloniali (Cafoscarina, 2011).

Incontro a partecipazione libera: è richiesta la prenotazione da effettuarsi scrivendo a info@libreriarcadia.com o telefonando allo 0464.755021