VENERDÌ 11 GIUGNO, ORE 19:00 ROMINA CASAGRANDE RACCONTA LE DONNE CHE HANNO FATTO LA STORIA FRA LE MONTAGNE

Dopo il grande successo de ‘I bambini di Svevia’ ( presentato in prima nazionale proprio da noi all’Arcadia ) la scrittrice meranese Romina Casagrande recupera una nuova storia rimasta nell’ombra e legata alla vita di montagna.

‘I bambini del bosco’ pubblicato sempre da Garzanti racconta le vicende di quelle donne che fra scalate e contrabbando fecero e scrissero la storia delle montagne, come certe pioniere dell’alpinismo o le generazioni di venditrici ambulanti che attraversavano i sentieri della regione gardenese in tutto l’Ottocento od ancora le contrabbandiere che riuscirono a superare confini presidiatissimi. Donne delle quali l’autrice ha recuperato il nome disperso nei gorghi della storia.

La trama

Il sentiero ripido e impervio si snoda tra rocce e crepacci fino alla Cima delle Anime. Unisce due terre di confine, e a tracciarlo sono stati i passi di chi notte dopo notte lo percorre cercando un varco sui crinali. Da sempre protegge il cammino delle contrabbandiere che di nascosto lo solcano quando le primule e gli anemoni richiudono le loro corolle alla luna. Donne per le quali una scelta così difficile è l’unica possibilità di indipendenza. Anche se è pericolosa. Molto pericolosa. Quando Luce scopre la loro esistenza, i suoi desideri prendono finalmente corpo. Suo padre e suo fratello le hanno insegnato che quelle montagne non sono adatte a una ragazza. Che il suo compito è aspettare a casa il loro ritorno. Ma ora è pronta a sfidare quel divieto. A darle forza è Thomas, un ragazzo senza un passato né un luogo a cui tornare, che ha imparato sulla propria pelle che la natura può elargire doni inaspettati, crudele quanto accogliente. Luce sente che con lui esiste un legame speciale, profondo come le radici di un albero. Quello che però non può sapere è che Thomas custodisce un segreto che proietta un’ombra cupa sulla sua vita. Un segreto che appartiene al passato ma che anni dopo, su quello stesso misterioso sentiero, intreccerà la vicenda di Luce e Thomas con quella di un bambino scomparso e di un uomo pronto a tutto per ritrovarlo. In una ricerca nella quale ogni passo, ogni pendio superato è un viaggio dentro sé stessi alla scoperta delle proprie origini e della propria identità.

L’ingresso all’incontro sarà consentito fino all’esaurimento dei posti disponibili ed avverrà nel rispetto del distanziamento sociale e delle attenzioni sanitarie.
A causa della diminuzione dei posti disponibili, la partecipazione all’incontro è legata all’acquisto di una copia del libro presso la nostra libreria.

Consigliamo caldamente di prenotare scrivendo a info@libreriarcadia.com