MERCOLEDÌ 27 GENNAIO, ORE 19.00 VOCI DI SCRITTORI ARABI DI OGGI E DI DOMANI

Tra le regioni del mondo il Medio Oriente ed il mondo arabo tutto è una di quelle troppo spesso sotto i riflettori eppure, se si escludono gli scrittori israeliani per la prima area, si sa veramente poco della letteratura – o meglio, delle letterature – in lingua araba, dal Nordafrica fino al Golfo Persico.

Dopo ‘Voci di scrittori arabi di ieri e di oggi’ , volume che ha presentato al pubblico italiano le opere dei maestri della letteratura araba del Novecento, una nuova antologia ci apre lodevolmente una finestra sulla produzione contemporanea in lingua araba, fornendoci una panoramica sulla creazione letteraria di questo inizio di XXI secolo attraverso le voci di autori provenienti da Maghreb e Mashreq, dalle coste meridionali del Mediterraneo e dal Vicino Oriente.

Questi racconti, all’insegna della sperimentazione di generi e forme, ci descrivono un mondo in trasformazione di cui la letteratura, come sempre vero e proprio sismografo della società, rende testimonianza.

Avremo con noi per parlarne, le curatrici del libro:

Isabella Camera D’Afflitto
nata a Salerno nel 1948, è fra i massimi arabisti italiani. Ha insegnato all’università di Napoli “L’Orientale” e oggi è professore ordinario di Letteratura araba alla Sapienza di Roma.
Ha tradotto numerosi romanzi di scrittori arabi del Novecento ed è autrice di diverse pubblicazioni tra le quali ‘Letteratura araba contemporanea dalla nahdah a oggi’ e ‘Cento anni di cultura palestinese’.
Nel 2006 è stata insignita del Premio Grinzane Cavour per la traduzione.

Maria Avino
professore associato all’università di Napoli “L’Orientale” dove insegna analisi e traduzione del testo letterario arabo e Lingua e letteratura araba. Ha tradotto numerosi romanzi e raccolte di racconti di scrittori arabi contemporanei. Nel 2020 ha ottenuto il Premio Lattes per la traduzione.