MARTEDÌ 12 NOVEMBRE, ORE 19:00 L’AMERICA DI WILLY VLAUTIN


Un critico che stimiamo come Gian Paolo Serino ha scritto di Willy Vlautin: «Di Steinbeck ha la stessa voce narrativa, il medesimo timbro letterario, il sentire comune per uomini ai margini ma senza cadere in un’epica romantica della sconfitta».
Vlautin, nato e cresciuto in Nevada, in quella Reno cantata dai REM, è uno dei grandi cantori contemporanei dell’altra America, tanto più interessante perché più vera e meno conosciuta.
Vlautin ha cantato e suonato la chitarra nei ’Richmond Fontaine’ ed oggi è il bandleader de The Delines; finalista con il romanzo ‘Io sarò qualcuno’, al Pen/Faulkner Award, uno dei più prestigiosi premi letterari degli Stati Uniti, firma con ’The Free’ un incantevole testamento alla resilienza dell’animo umano, un romanzo allo stesso tempo dolente e pieno di speranza.
Entrambi i libri sono pubblicati in Italia da Jimenez Edizioni, brava a scoprirne e valorizzarne il talento.
Interpreta Silvia Turato