VENERDÌ 8 MARZO, ORE 19:00 GIACOMO PAPI RESENTA IL CENSIMENTO DEI RADICAL CHIC. A SEGUIRE, IL GRUPPO DI LETTURA.

C’è un’Italia estremamente familiare nel romanzo di Giacomo Papi: pensieri e parole complicate vengono tacciate di essere un segno di corruzione e malafede. Le èlite stanno ingannando il popolo che, in mancanza di speranza, sceglie di volta in volta un nuovo nemico (i clandestini, poi i rom, i raccomandati, gli omosessuali ed infine gli intellettuali) in una caccia alle streghe ininterrotta, prima dispiegata con gli insulti sul web, poi per le strade.
La prima vittima tra gli intellettuali è il professor Giovanni Prospero, linciato sul pianerottolo di casa, colpevole di aver citato Spinoza in un talk show …

Subito dopo l’incontro il confronto tra l’autore ed il gruppo di lettura della libreria Arcadia, animato e numeroso come non mai.