SABATO 16 MARZO, ORE 19:00 DAGLI STATI UNITI LIONEL SHRIVER E I SUOI “MANDIBLE”

Dagli States uno dei romanzi migliori del 2018.
Ne “I Mandible” Lionel Shriver immagina il futuro che tutti temiamo: il crollo dell’economia occidentale, la perdita del benessere economico, l’incapacità di adattarsi a condizioni di vita a cui il “primo mondo” mai si abbasserebbe.
Un romanzo che richiama Orwell e Saramago e che tiene il lettore incollato alla pagina per poi lasciarlo con un finale pieno di speranza.

Lionel Shriver è nata a Gastonia, in South Carolina, con il nome di Margaret Ann Shriver, cambiato a quindici anni per tenersi alla larga dallo stereotipo della «ragazza con il nastro rosa tra i capelli che sposa il fidanzatino di scuola e diventa una casalinga con le guance rosse come due mele». Dopo gli studi alla Columbia University, ha vissuto a Nairobi, Bangkok, Belfast e Londra, dove trascorre tutt’ora una buona parte dell’anno insieme al marito batterista.

I suoi romanzi sono stati tradotti in venticinque lingue.

A fare da interprete Silvia Turato.