LA VITA CHE CONOSCEVO

Alessandra Gambetti - Atlantide Edizioni

20,00

Un memoir potente come pochi: scommettiamo che vi piacerà?

Le personalizzazioni dell’Arcadia

Descrizione

La vita che conoscevo racconta le storie di Francesca e di Fabio, dalla nascita al loro primo incontro, dal trasformarsi dell’amicizia in amore, fino all’arrivo di una figlia. Francesca e Fabio insieme conoscono gioia e pienezza, affrontano crisi e ostacoli di ogni genere, rischiando di perdersi. Una sera, improvvisamente, il filo che li lega si spezza senza rimedio. La morte di Fabio genera un cambio di prospettiva, la necessità per Francesca di guardare più in profondità dentro di sé, per affrontare un’esistenza completamente diversa da quella di “prima”. Il senso di solitudine e di mancanza la avvolge come una nebbia, dandole l’impressione di essere invisibile e di procedere annaspando. Tuttavia, lentamente, quel filo perso in un groviglio inestricabile sembra poter disegnare una vicenda diversa, un nuovo orizzonte da ricostruire con pazienza, guardando avanti, “da ora in poi”. La vita che conoscevo è un libro di grande potenza emotiva che costruisce il romanzo come storia di famiglia, diario e lettera d’amore,  sfumando magistralmente la narrazione nella biografia e unendo il racconto di due vite in un’unica esperienza di trasformazione.