Il libro di luglio 2014

Un libro paragonato da Mc Cann alle atmosfere di certe canzoni di Bruce Springsteen: alla fine de ’60, in un sobborgo operaio di new York, le storie di alcuni ragazzi che cercano di affrancarsi dalla difficile realtà delle loro famiglie. Quando Terence Malick lo leggerà, ne sarà così rapito da farne un film (che sarà sicuramente meno riuscito di questo libro …).