Il libro di Aprile 2016

Non possediamo e non siamo che i nostri ricordi: questo sembra dirci l’autrice di questo romanzo.  Ricordi che riemergono ora vivi ora dolorosi dal passato: sono loro i protagonisti di un libro che, anche a fine lettura, soddisfa perché ci si torna sopra.

Non è un caso che Alice Munro, la grande autrice canadese considerata fra le maggiori scrittrici contemporanee, abbia definito così le sue pagine: “Una delle più efficaci rappresentazioni della centralità dei luoghi nella vita delle persone”.

La letteratura davvero grande ha il potere di meravigliare.