Il libro di Aprile 2015

Un libro che ci porta nell’Olanda di fine ‘600 , lungo i canali di un’ Amsterdam edificata grazie ai successi della Compagnia delle Indie orientali.

Era dai tempi de Il Profumo di Suskind che non ci si imbatteva in un romanzo così intrigante: la storia è un meccanismo ad orologeria, la scrittura seduce ed invischia; difficile liberarsene.