GIOVEDI’ 21 APRILE, ORE 18:30 I CAPOLAVORI DEL CINEMA D’ANIMAZIONE GIAPPONESE DELLO STUDIO GHIBLI

giapponerov

Gli “Anime” dello Studio Ghibli non hanno bisogno di presentazioni. Il Ghibli, nato nel 1985 grazie ad Hayao Miyazaki, si è sempre contraddistinto per l’uso esclusivo delle tecniche di disegno tradizionale ed il contrasto all’uso della grafica computerizzata. Sinonimo di eccellenza tecnica, lo Studio Ghibli è artefice di un’idea di cinema incantata e meravigliosa, grazie alle sue narrazioni struggenti, che uniscono arte e botteghino, ideale e concretezza, scrittura e immagine, come in “La città incantata” od “Il mio vicino Totoro” ad esempio. Gli “Anime” sono tuttavia anche un mezzo per approcciare la cultura giapponese contemporanea. A parlarcene sarà Enrico Azzano , autore del notevole “Studio Ghibli. L’animazione utopica e meravigliosa di Miyazaki e Takahata“. Vogliamo ricordare l’associazione Yomoyamabanashi di Trento senza la quale questo incontro non sarebbe stato possibile.